Loading...
L'ITALIANO CHE VINSE DUE MEDAGLIE ALL'ADCC

L'ITALIANO CHE VINSE DUE MEDAGLIE ALL'ADCC

 
share

Tanti anni fa, un misterioso lottatore italiano è salito per ben 2 volte sul podio dell'ADCC.

21 anni fa, nel 1998, fu organizzata la prima edizione di quello che sarebbe poi diventato il torneo di Grappling più famoso al mondo: l'Abu Dhabi Combat Club, meglio noto come ADCC.

 

Il torneo vide la partecipazione di alcune leggende tra cui Renzo Gracie e Ricco Rodriguez, ma pochissimi sanno che in questa edizione ci fu anche un italiano tra i protagonisti: il judoka Simon Siasi.

 

Siasi partecipò rappresentando l'Italia nella categoria +99 Kg, nella quale vinse la medaglia di bronzo. Sconfisse al primo turno Jim Bacon con un'armlock in poco meno di 6 minuti, eliminò poi Joe Charles ai punti e perse la semifinale contro Sean Alvarez, sempre ai punti. 

Nella finale per il terzo e quarto posto sconfisse Firas Nakdali, riuscendo quindi a conquistare il bronzo in categoria.

 

Siasi decise poi di partecipare anche all'Assoluto: eliminò Brad Anderson ai punti ma perse la semifinale contro il brasiliano Mario Sperry.

Ancora una volta Siasi riuscì a vincere la finalina, stavolta contro Joe Charles, conquistando quindi un'altra medaglia di bronzo.

 

Siasi è l'unico italiano (e uno dei pochissimi europei) ad avere conquistato almeno una medaglia all'ADCC. La rivista di BJJ GracieMag, nel 2011, lo inserì al 45esimo posto (su 79 totali) nella classifica dei migliori atleti della storia dell'Abu Dhabi Combat Club, davanti a lottatori come Gabriel Gonzaga, Rousimar Palhares e Nino Schembri.

 

Di Simon Siasi si sono perse le tracce: online, quei pochi risultati trovati riportano proprio all'ADCC 1998, ma non si sa nient'altro sulla sua carriera sportiva.

Questo aggiunge un vero e proprio alone di mistero e leggenda intorno al nome del mitico Simon Siasi.

 

 

Torna alle News